La presenza delle telecamere del programma di Raitre “Agorà” sulla SP12 “Ottati-Castelcivita”, nel territorio di Aquara, per il primo compleanno di un grosso masso che ostruisce il passaggio e rende l’arteria impraticabile (era l’agosto dello scorso anno quando parte della parete rocciosa che costeggia la strada franò) ha suscitato l’interesse di numerose istituzioni, soprattutto degli Alburni.

In merito alla querelle scoppiata ieri, nel corso del programma, tra il Presidente della Provincia di Salerno Giuseppe Canfora e il sindaco di Aquara Pasquale Brenca è intervenuto anche Pino Palmieri, Presidente della Comunità Montana Alburni e sindaco di Roscigno, uno dei tanti centri vessati dalle pessime condizioni in cui versa la viabilità di questa fetta della provincia.

Premesso che la chiusura della SP12 non è l’unica emergenza che vivono gli Alburni, – dichiara Palmieri – esprimo la mia solidarietà all’amico sindaco di Aquara Pasquale Brenca per gli attacchi verbali subiti dal Presidente della Provincia di Salerno Canfora, per l’ennesima volta pronto a scaricare su altri le responsabilità dell’ente che amministra“.

Palmieri attacca proprio quest’ultimo, suggerendo:”Chi non è in grado di poter adempiere al proprio mandato ha un’unica soluzione, dimettersi“.

E propone una soluzione al problema che attanaglia la strada che collega Ottati a Castelcivita:”Se la Provincia ci autorizza, procediamo noi come Comunità Montana alla rimozione del masso, così avremo almeno una chiusura più dignitosa e non da cavernicoli“.

– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato

18/8/2016 – Viabilità Alburni. Le telecamere di Agorà per l’anniversario della frana sulla SP12

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*