471012E’ stata inaugurata a Marina di Camerota, presso la spiaggia del Poggio, la prima passerella con pedana tattile che consente l’accesso al mare dei non vedenti e delle persone con difficoltà motorie. Il progetto, promosso dal Comune di Camerota in collaborazione con l’associazione HANDIAMO, si pone come obiettivo l’accessibilità turistica globale, coinvolgendo operatori turistici e cooperative.

A questo proposito sono stati costruiti più di 60 metri di passerella accessibile, che collega l’entroterra alla spiaggia. Il tutto nell’ambito del più prestigioso progetto “HANDIAMO! Turismo PERTUTTI” in sintonia con il Comune cilentano.

Collegare il mare di Camerota alla propria collina, rendendo il transito possibile “PERTUTTI”, per poi accedere ai negozi resi accessibili il più possibile, anche solo grazie agli “zerbini/scivolo” (veri zerbini trasformabili appunto in scivoli),  potersi incamminare attraverso i sentieri a piedi oppure con i muli/asini che trainano piccoli carretti per carrozzine con disabili oppure solo per persone anziane o bambini; arrivare fino all’Oasi Avventura, che può portare sugli alberi anche chi vive una disabilità fisica o sensoriale; dotare il territorio comunale di alcune fattorie sociali, dove svolgere attività di pet therapy con animali, coltivare ortaggi tipici del territorio, promuovere vacanze per un nuovo concetto di turismo e facendo dotare quelle stesse fattorie di case modulari accessibili per ospitare turisti” sono gli obiettivi descritti dai promotori dell’iniziativa. 

– redazione –


 

Commenti chiusi