Corsi di ginnastica, teatro, musica e due campi estivi nel Cilento. Sono le vacanze anticamorra dei piccoli allievi della fondazione di recupero minorile “A Voce d’è Creature” diretta dal sacerdote napoletano don Luigi Merola che nelle prossime settimane si recheranno a Marina di Camerota e Palinuro per due importanti campi estivi.

Il primo appuntamento, come riporta Vincenzo Rubano sul quotidiano La Città di Salerno, sarà interamente dedicato al mare e allo sport; il secondo alla legalità e alla lettura. L’iniziativa è stata presentata ieri pomeriggio nella sede della fondazione a Napoli, da don Merola e dal cardinale Crescenzio Sepe. Alla manifestazione ha partecipato anche l’assessore regionale all’Istruzione, Caterina Miraglia, il cantante Sal Da Vinci, il campione di judo Pino Maddaloni e l’attore Gianluca Di Gennaro.

“Il Cilento è un’oasi di pace e tranquillità – ha spiegato il parroco anticamorra don Luigi Merola – quale posto migliore per parlare di legalità. Tengo sempre a precisare che nessuno nasce delinquente – ha concluso don Merola – Molti dei ragazzi che vengono da noi hanno conosciuto solo il male, noi gli mostriamo che esiste un altro modo di vivere”.

– redazione –


 

 

Commenti chiusi