Per la prima volta nella storia del calcio italiano una donna è stata designata come arbitro in una partita del campionato di Serie B. Si tratta di Maria Maronna, arbitro della sezione di Sapri. La vedremo al “Granillo di Reggio Calabria per dirigere Reggina – Frosinone in programma lunedì prossimo alle 14.

Maria Maronna, 37enne di San Giovanni a Piro, in questa stagione ha già arbitrato 13 gare di Serie C e anche la partita Cosenza-Monopoli di terzo turno di Coppa Italia.

La sua carriera inizia nel 2001 nella categoria Esordienti e anno dopo anno ha poi proseguito il suo percorso di crescita professionale. Da gennaio 2016 è arbitro internazionale; ha fatto il suo esordio agli Europei femminili del 2017 in occasione della partita di qualificazione tra Bielorussia e Slovenia.

Con la Marotta in Serie B si scrive una pagina storica per l’AIA essendo la prima donna ad arbitrare nella serie cadetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*