Manutenzione del verde, cura dei cimiteri, pulizia delle strade, vigilanza davanti alle scuole. Sono questi alcuni dei progetti che coinvolgeranno da domani, mercoledì 1 dicembre, i percettori del reddito di cittadinanza di Celle di Bulgheria.

I progetti dureranno un anno, per un totale di 12 ore settimanali. “Si tratta di una grande opportunità per tutti – ha spiegato il sindaco Gino Marotta coinvolgere i percettori del reddito di cittadinanza in progetti utili alla collettività è un atto di inclusione e di rispetto per la dignità del lavoro. Come Amministrazione abbiamo voluto mettere in atto un piano per mettere a frutto le energie di decine di nostri concittadini che in questo ultimo anno sono stati beneficiari di un contributo importante da parte dello Stato e quindi della collettività”.

I soggetti beneficiari verranno associati ai settori comunali sulla base delle competenze individuate nei colloqui tenuti con le assistenti sociali del Piano di Zona S9. “I progetti di utilità collettiva – ha tenuto a precisare Marotta – sono stati individuati a partire dai bisogni e dalle esigenze della comunità locale. Progetti che permettono di uscire dall’ottica dell’assistenzialismo e contribuiscono al bene della collettività”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano