Il Presidente nazionale Confedercontribuenti, Carmelo Finocchiaro esprime il suo disappunto dopo il via libera del Consiglio dei ministri alla legge di bilancio da 30 miliardi di euro, la prima del governo di Mario Draghi.

Passa la peggiore manovra finanziaria degli ultimi anni. – critica Finocchiaro –  Così facendo verranno massacrate le imprese che attraverso il Superbonus stavano lavorando non solo per far riprendere l’attività nell’edilizia, ma anche per evitare tanta cassa integrazione e far lavorare migliaia e migliaia di lavoratori edili. Nello stesso tempo  ritengo che questa manovra finanziaria non prenda per nulla in considerazione il fatto della dilazione delle imposte arretrate per salvare i cittadini, i contribuenti e le aziende, in modo tale da poter ridare fiato all’economia italiana”.

Dunque, secondo il Presidente, “ancora una volta i burocrati e gli amici delle banche hanno compiuto il loro compito ovvero massacrare la piccola e media impresa italiana.”

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano