Maltratta e perseguita la compagna, scatta il divieto di avvicinamento alla vittima. E’ quanto accaduto a Capaccio Paestum dove una giovane donna ha denunciato ai Carabinieri della locale Stazione i ripetuti episodi di maltrattamento subiti dal compagno, un 35enne già noto alle Forze dell’Ordine.

Come si legge sul quotidiano “La Città di Salerno“, in seguito alla denuncia è stato richiesto al Tribunale di Salerno di disporre il divieto di avvicinamento alla persona offesa secondo quanto disposto dalla legge sul “Codice Rosso”. L’uomo non potrà avvicinarsi alla compagna, al suo luogo di lavoro e ai suoi parenti.

Secondo i racconti della donna i maltrattamenti sarebbero avvenuti anche in presenza della figlia della coppia.

Gli episodi di violenza si ripetevano da mesi, ma la vittima prima di decidere di denunciare tutto ai militari dell’Arma aveva atteso nella speranza che il compagno cambiasse atteggiamento.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*