Durante la settimana che precede la Pasqua i Carabinieri Forestali hanno svolto controlli straordinari in diversi allevamenti di ovini e caprini in tutta la Campania.

Numerosi i controlli effettuati in tutte le province, sono stati sottoposti a delle verifiche 13.000 tra capi ovini e caprini, scoperti allevamenti abusivi, etichette false oltre a carne e latte privi di tracciabilità.

In particolare in provincia di Salerno i Carabinieri Forestali hanno controllato due aziende zootecniche ad Atena Lucana e a San Gregorio Magno.

In seguito ai controlli nelle due attività è stata scoperta la macellazione clandestina in corso. Per questo motivo i titolari di entrambe le aziende sono stati immediatamente denunciati e i capi di ovini e caprini macellati sono stati sequestrati.

A Novi Velia, inoltre, sono stati sequestrati 11 agnelli in un allevamento nella zona montana del paese per macellazione clandestina e mancata vigilanza sanitaria. Il tutto è avvenuto nell’ambito di un controllo dei Carabinieri Forestali volto ad accertare la tracciabilità delle carni.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano