PrestigiacomoLutto nell’Arma dei Carabinieri, si è spento la notte scorsa all’Ospedale Militare del Celio, dove si trovava ricoverato, il Generale di Brigata dei Carabinieri Rosario Prestigiacomo, Vicecomandante Interregionale “Podgora”.

L’alto ufficiale era nato a Polla il 4 maggio del 1957, si era poi formato presso la scuola militare Nunziatella e successivamente presso l’Accademia Militare di Modena. Il padre, Giuseppe, ha prestato servizio come appuntato dei Carabinieri presso la Stazione di Polla.

Era una persona molto umana – così lo ricordano gli amici –  riservata ed amata dagli uomini che erano alle sue dipendenze”.

La camera ardente sarà aperta all’Ospedale Militare Celio oggi dalle ore 12 alle 20 e domani, lunedì 6 marzo, dalle 8 alle 10. Invece le esequie si svolgeranno alle ore 11, a Roma, nella Basilica dei Santi Silvestro e Martino ai Monti, in viale del Monte Oppio n. 28.

– Erminio Cioffi –

 

12 Commenti

  1. Ronchi Claudio says:

    Mi scuso, ma ho appreso solo adesso la notizia.. ero un semplice ausiliario in servizio alla stazione di Monterotondo, ma ricordo come ora, l’uomo speciale che era, sempre attento preciso onesto, mai fuori dalle righe, ma nello stesso tempo un padre, che capiva al volo qualsiasi momento di bisogno, risolvendo subito dopo.
    Mi unisco al vostro dolore.
    Sentite condoglianze.

  2. Tonino Buonocore says:

    Caro amico Ettore, apprendo solo ora della scomparsa di tuo fratello Rosario, nel formulare le mia sentite condoglianze mi auguro di sentirti o rivederti presto. Tonino Buonocore Polla (Sa).

  3. sono sconvolto, nell’apprendere la notizia del decesso di Rosario , l’ho conosciuto da ragazzo , tramite il fratello Ettore , mio carissimo amico e compagno di classe al liceo arturo labriola a Bagnoli , ricordo con nostalgia, quando la domenica lo accompagnavamo alla nunziatella meta’ anni 70 onde evitare che lo infastidissero poiché indossava la divisa da cadetto …esprimo anche se con ritardo il mio cordoglio e rinoovato affetto al fratello Ettore che non sono stato piu’ capace di rintracciare …

  4. vito maria fino says:

    Mi e’ stato presentato l’anno scorso e non ho esitato a giudicarlo una brava persona, padre, marito e Grande Ufficiale dell’Arma, riposa in pace Sig. Generale e vegliate sulla vostra famiglia. protegi anche noi dall’alto, come avresti fatto in vita.

  5. Grande uomo umile e riservato, una grande perdita per tutti noi e per l’arma dei carabinieri. …

  6. Esposito Mario says:

    Ricordo quando era Comandante della Compagnia di Monterotondo ci faceva sentire a nostro agio, non ricordo di averlo visto nervoso. Se mi trovavo in difficoltà con il lavoro mi diceva di stare tranquillo che tutto si risolveva per meglio. A volte gli facevo anche da autista. In grande ufficiale ma prima di tutto un grande Uomo. Grazie per tutto ciò che ha fatto per me. Buon viaggio. Sentite condoglianze alla famiglia

  7. Lo conoscevo da quando eravamo ragazzi. E’ una delle poche persone alle quali avrei affidato la mia vita e quella dei miei cari senza pensarci due volte.

    Persona assolutamente retta, intelligente, competente, sensibile, affidabile e alla mano. Un signore e gentiluomo.

    Uomini (e la U maiuscola è doverosa) così non ne nascono spesso, nel mio animo lascia un vuoto incolmabile.
    Le mie più sincere e sentite condoglianze alla famiglia.

  8. Grazioso says:

    Un ottimo Ufficiale e Uomo inteligente e dotato di grande umanità, sono costernato per l’evento luttuoso,
    ancora una volta l’Arma dei Carabinieri ha perso un Grande Uomo.
    Le mie più sentite condoglianze alla sua famiglia.

  9. antonio zullo says:

    Mi dispiace molto. abbiamo trascorso i primi 10 anni della Nostra vita insieme. rivedere le Foto in.insiemedella prima comunione mi riporta a quei giorni tra infanzia e adolescenza con tutte le nostre corse in bici e le infinite giocate a pallone. peccato non averci piu’ rivisto cmq ti portero’ sempre nei miei ricordi. sentite condoglianze di cuore alla famiglia

    Antonio Zullo

  10. Maurizio says:

    Caro Comandante e amico nei momenti più difficili,il quale lei ascoltava i miei problemi famigliari,ma lei con i suoi consigli riusciva a farmi stare subito meglio,e mi diceva sempre a Mauri ma Nun te preoccupa stai tranquillo,e mi diceva spesso ma lo sai Mauri che sei il primo Carabiniere che ho conosciuto quando da Tenente ho preso servizio a Montesacro,poi ci siamo tenuti in contatto per 35 anni, e il giorno 04/03/2017 te ne sei andato lasciando un vuoto incolmabile ti penserò sempre per tutta la vita comandante e fratello maggiore ciao.

  11. Sono affranta della notizia il mio papà Augusto e il suo padre Giuseppe hanno lavorato insieme presso la Base Nato di Bagnoli -Napoli….e l’abbiamo visto crescere nell’Arma ……porgo le mie condoglianze a suo fratello Ettore…e famiglia…..l’eterno riposo Rosario…..

  12. Antonio says:

    Eterno riposo in pace amico mio….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*