Il “Pomponio Leto” di Teggiano a lutto. Ieri sera, a causa di un male incurabile, è morto il professore Gianmaria Pastore, di 40 anni, docente di Discipline pittoriche presso il Liceo Artistico di Teggiano.

In servizio dallo scorso mese di ottobre, il professore Pastore, residente ad Eboli, si era fatto apprezzare fin da subito per le sue straordinarie doti umane e professionali.

“E’ stato come un fulmine a ciel sereno”, riferisce il Dirigente scolastico dell’Istituto superiore di Teggiano Maria D’Alessio.

Nulla lasciava prevedere una tragedia di tale portata in quanto il docente non ha mai dato nessun segnale che potesse far capire che qualcosa non stesse andando nella direzione giusta.

“Nell’ultima riunione di Dipartimento – continua la Preside D’Alessio – ha partecipato con la solita cordialità ed affabilità contribuendo positivamente a disegnare il percorso che avevamo programmato per gli studenti. Purtroppo, in soli 15 giorni, da quando cioè il docente ha cominciato ad avvertire i primi problemi, la situazione è precipitata e la notizia della sua morte ha gettato nello sconforto l’intera comunità scolastica del ‘Pomponio Leto’. Una notizia tragica per tutti noi e che non avremmo voluto mai ricevere. Lo ricorderemo sempre come una persona eccezionale capace di infondere ottimismo e gioia di vivere. Per la nostra scuola è una perdita amara e triste.”

Il prof. Gianmaria Pastore oltre ad essere uno stimato ed apprezzato docente di Discipline pittoriche, coltivava anche l’hobby della musica. Ad Eboli, infatti, era conosciuto ed apprezzato anche per essere un chitarrista di indubbio valore.

– redazione –

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*