E’ stato assegnato all’ingegnere Francesca Viggiano di Vietri di Potenza il Premio “Lucani Insigni” edizione 2021, indetto nel 2005 con una legge della Regione Basilicata per premiare le personalità lucane e straniere, residenti in Italia o all’estero, che si distinguono per meriti raggiunti in campo sociale, scientifico, artistico e letterario e personalità che si impegnano nella diffusione e nella conoscenza dell’identità lucana.

La cerimonia si è svolta nella “Sala B” del palazzo del Consiglio Regionale della Basilicata, a Potenza. Presenti, tra gli ospiti, anche il presidente del Consiglio Regionale Carmine Cicala e la consigliera delegata alla Cultura Dina Sileo.

Sono onorata – ha dichiarato Francesca Viggiano – di essere insignita dalla mia Regione, è un premio che mi fa sentire ancora di più orgogliosa di essere lucana e di portare avanti i valori che ci contraddistinguono nel mondo, quelli del duro lavoro, della caparbietà e della determinazione. Mi piace anche pensare che io possa essere di buon esempio per i nostri giovani lucani, che non devono mai smettere di credere”.

Originaria di Vietri di Potenza, Francesca Viggiano oggi risiede nei pressi di Zurigo dove ricopre il ruolo di Sustainability Program Manager per una multinazionale. In concreto si occupa di indicare e guidare l’implementazione di soluzioni innovative, responsabili e sostenibili tali da creare un impatto positivo non solo per l’azienda ma anche per le persone e l’ambiente.

Ha conseguito con Lode e pubblicazione della tesi una laurea specialistica in Ingegneria Ambientale presso il Politecnico di Torino e vanta diverse pubblicazioni scientifiche su diverse riviste internazionali. Tra le esperienze quella al Cern di Ginevra, il più grande laboratorio di fisica delle particelle al mondo dove si è occupata di sicurezza e ha sviluppato una metodologia per la valutazione dei rischi nei luoghi di lavoro. Nel corso del 2021 ha ricevuto anche altri premi: “Mondi Lucani” e qualche giorno fa “Eccellenze Vietresi”.

Gli altri premiati insieme a Viggiano sono: Stephen Antony Briganti, Marcello D’Amelio, Liliana Dell’Osso, Nicola Lerra, Maria Rosaria Marsico, Pasquale Menchise, Donato Nitti. Alle otto personalità premiate, come premio è stata consegnata un’opera dell’artista lucano Pietro Lomonte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano