Moms don’t quit” (“Mamme non dimettetevi“) è un’iniziativa di rilevanza internazionale a tutela delle mamme lavoratrici che, sempre più spesso, vengono discriminate per la loro condizione e ogni anno sono in migliaia a dover presentare la propria lettera di dimissioni (soprattutto quelle in bianco in vista di un’evenutale gravidanza) perché messe dinanzi alla difficile scelta tra la carriera e i loro figli.

Negli ultimi giorni è online un video molto provocatorio e dal forte messaggio sociale ideato da “Moms don’t quit” per promuovere la petizione a tutela dei diritti delle mamme impiegate. Nel video una serie di mamme legge e consegna ai propri figli la lettera di dimissioni dal ruolo genitoriale e i piccoli protagonisti dello spot la strappano in segno di protesta, rifiutando questa innaturale separazione a cui spesso sono costretti dal difficile mondo del lavoro. A recitare nel video anche il piccolo Luca Morello, originario di Teggiano (suo padre è Antonio Morello, trasferitosi a Vigevano per lavoro dal 2000) e già noto al pubblico televisivo per per essere stato protagonista degli spot dei Salumi Beretta e del canale di televendite QVC e per aver partecipato all’ultima edizione dello Zecchino d’Oro.

Luca, come al solito, ha preso tutto come un gioco – ci racconta Antonio Morello, il papà del piccolo talento televisivo – ma stavolta ha avvertito l’intensità della vicenda. E’ stata un’esperienza particolare, uno spot sociale che prende”.




Luca continua dunque a prestare il suo volto dolce e simpatico ad una serie di spot televisivi di rilevante importanza. Da ultimo questo firmato “Moms don’t quit” che, oltre a fare il giro dei social, della tv e della stampa, si prefigge uno scopo sociale stimabile e affronta una tematica di scottante attualità. Lo spot è stato registrato in occasione del Festival di Cannes e verrà trasmesso sui network nazionali nelle prossime settimane.

Per visualizzare il video spot di “Moms don’t quit” con Luca Morello CLICCA QUI.

– Chiara Di Miele –


Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*