Sono giorni di azioni contro il Coronavirus, ma anche di coraggio, unità e solidarietà. Sono diverse le raccolte di fondi o le donazioni preziose che hanno preso forma nell’emergenza, tra cui alcune a favore dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla, in prima linea nella lotta al virus che sta spaventando il mondo intero.

Ultima in ordine di tempo è la donazione di un respiratore per la Terapia Intensiva dell’ospedale pollese grazie ad una raccolta fondi proposta da Cono Morello, amministratore dell’azienda Diangas. Morello nella giornata di ieri ha chiesto il supporto agli imprenditori del Vallo di Diano affinchè si potesse raggiungere una cifra utile all’acquisto del respiratore da utilizzare nel “Curto”.

Un modo per dare una mano all’azienda sanitaria pubblica che tanto si sta prodigando in queste settimane di difficoltà ma che da sola non può sicuramente affrontare un’emergenza inaspettata e di tale portata.

Il respiratore, dopo la consegna nelle mani del Direttore Sanitario Luigi Mandia, è già in funzione nel presidio ospedaliero.

Stiamo costituendo un Comitato che possa concretamente dare una mano nell’allestimento del reparto – dichiara Morello – perchè quello di oggi speriamo sia soltanto il primo macchinario donato all’ospedale di Polla. Servono ancora diverse attrezzature per fronteggiare l’emergenza e ci auguriamo che in tanti possano supportare questa iniziativa a favore del nostro presidio ospedaliero“.

CLICCA QUI per contribuire alla raccolta fondi messa in piedi da Cono Morello.

– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato:

18/3/2020 – Emergenza Coronavirus. Da Cono Morello appello agli imprenditori:”Raccogliamo fondi per l’ospedale di Polla”

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*