L’Ospedale di Comunità di Sant’Arsenio sarà presto realtà. E’ infatti stato approvato, con delibera dell’Asl Salerno a firma del Dott. Vincenzo D’Amato, Direttore temporaneo dell’Asl, il progetto esecutivo per i lavori di riqualificazione ed adeguamento normativo dell’ex Presidio Ospedaliero di Sant’Arsenio, coerentemente con quanto previsto nell’Atto Aziendale adottato conformemente alle indicazioni del Piano Regionale di programmazione della rete ospedaliera e delle indicazioni regionali in materia di assistenza territoriale.

960mila euro, è la somma prevista per i lavori, in parte (452mila euro) a valere sui fondi regionali per l’Ospedale di Comunità e la residua somma (508mila euro) stanziata dall’Asl Salerno.

Dopo anni di attesa sembra così in via di realizzazione il presidio ospedaliero tanto atteso dai valdianesi, che potrà divenire un importante strumento di continuità per le cure assistenziali.

L’Ospedale di Continuità è, infatti, una sorta di ponte tra il ricovero e l’assistenza a domicilio ed è dedicato a pazienti che hanno bisogno di interventi sanitari a bassa intensità clinica, potenzialmente erogabili a domicilio, ma che vengono ricoverati in queste strutture in mancanza di idoneità al domicilio stesso e hanno quindi bisogno di assistenza sanitaria infermieristica continuativa, anche notturno, non erogabile a domicilio.

– Paola Federico –

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano