Lo spazio antistante l’entrata del PAN, Palazzo delle Arti Napoli, sarà dedicato a Gaetano Macchiaroli, noto editore napoletano, a 100 anni dalla nascita. Ad annunciarlo è il sindaco della città partenopea, Luigi de Magistris, che ha incontrato a Palazzo San Giacomo la figlia di Macchiaroli, Gisella.

Presenti all’incontro anche l’assessore alla Toponomastica Alessandra Clemente e Maria De Marco che ha proposto l’intitolazione alla Commissione toponomastica presieduta dal primo cittadino. Il sindaco de Magistris, per l’occasione, ha donato a Gisella, attuale proprietaria del Castello Macchiaroli di Teggiano, il gagliardetto della città di Napoli.

L’intitolazione dello slargo avverrà il 6 ottobre prossimo, in occasione del quindicesimo anniversario dalla scomparsa dell’editore.

Gaetano Macchiaroli, grande figura intellettuale ed editore, salvò Palazzo Roccella, ora museo PAN, dalla speculazione edilizia. Nacque a Teggiano l’8 luglio del 1920 e fondò nel 1945 la casa editrice che porta il suo nome. Macchiaroli ha anche ricevuto la Medaglia d’oro ai benemeriti culturali per la sua attività di filologo ed editore e fu nominato Cavaliere di Gran Croce al merito della Repubblica.

– Paola Federico –

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*