Scoppia la rissa ad Eboli dopo il licenziamento di una badante.

È quanto accaduto ieri sera nel Rione Paterno dopo una lite.

Una badante di origine ucraina, come riporta il quotidiano “La Città di Salerno” non avrebbe preso bene la notizia del suo licenziamento. La badante accudiva una donna allettata.

In breve la discussione tra la 51enne ucraina e il figlio della donna malata, un 19enne, è degenerata in vera e propria violenza. Sul posto si è reso necessario l’intervento delle Forze dell’Ordine e dei sanitari del 118.

Il giovane ha riportato un trauma facciale e diverse contusioni mentre la badante un lieve trauma alle spalle. Secondo alcune testimonianze, al culmine del litigio, la 51enne avrebbe lanciato un vaso contro il giovane.

I due sono stati trasportati in ospedale ma le loro condizioni non destano preoccupazione.

– Claudia Monaco –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*