I Carabinieri della Stazione di Pignola hanno arrestato in flagranza di reato un 47enne del posto responsabile di detenzione di un’arma clandestina da sparo, denunciandolo anche per il possesso di due armi bianche.

I militari, dopo la segnalazione giunta al Numero Unico di Emergenza 112, sono intervenuti alle prime luci del mattino nella sua abitazione perchè sono stati segnalati degli schiamazzi nello stabile a causa di una lite domestica. Una volta giunti sul posto hanno accertato che poco prima si era consumato un litigio tra i due coniugi, subito sedato dai Carabinieri i quali hanno evitato che potesse sfociare in conseguenze ulteriori.

In seguito i militari hanno deciso di approfondire le verifiche eseguendo una perquisizione alla ricerca di eventuali armi. Il loro proposito è risultato essere fondato, perchè in un mobile della camera da letto è stata trovata e sequestrata una pistola clandestina, del tipo revolver  calibro 32  di fabbricazione americana, funzionante e priva di matricola. Oltre all’arma, sono stati trovati un coltello a scatto ed un pugnale lungo 33 centimetri e mezzo. Entrambi sono stati sequestrati insieme alla pistola e il 47enne è stato arrestato.

L’operazione rientra tra le serrate attività destinate ad assicurare un efficace controllo del territorio, in particolare come forma di prevenzione per tutti i reati annoverabili tra le fattispecie di violenza di genere, azione che i Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza stanno conducendo attraverso i presidi territoriali dipendenti, quali i Comandi di Compagnia e Stazione.

– Chiara Di Miele –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*