Oggi nella sede centrale dei Vigili del Fuoco di Potenza, con una breve cerimonia è avvenuto il passaggio di consegne tra il Comandante uscente ingegnere Romeo Panzone, che ha retto il Comando per poco più di due anni e l’ingegnere Giuseppe Paduano, proveniente dagli Uffici Centrali del Dipartimento, che dal 2 settembre si è insediato presso il Comando provinciale di Potenza. Il passaggio di consegne è avvenuto in presenza dell’ingegnere Gino Novello, Direttore Regionale dei VVF della Basilicata.

Il comandante Paduano, 56 anni, nato a Pompei, dopo avere conseguito la laurea in Ingegneria civile all’Università degli Studi di Salerno, nel 1995 ha iniziato la sua carriera nei Vigili del Fuoco, occupandosi del rilascio di omologazioni di prodotti antincendio. In seguito, ha assunto l’incarico di direttore del laboratorio di reazione al fuoco del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Rappresenta, inoltre, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco nel technical committee 127 Reaction to Fire del Cen (Comitato Europeo di Normalizzazione). Nel corso della sua carriera, ha fatto parte di vari gruppi di lavoro incaricati della predisposizione delle principali norme di prevenzione in materia di prodotti antincendio ed ha partecipato ai lavori per la stesura del nuovo codice di prevenzione incendi, di recentissima emanazione, e del regolamento di prevenzione incendi approvato con D.P.R. 1 agosto 2011 n. 151. Ha inoltre collaborato con l’ufficio comunicazione esterna del dipartimento dei Vigili del Fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile e, da ultimo, ha ricoperto il ruolo di vicario del direttore dell’Istituto Superiore Antincendi, centro di formazione avanzata dei Vigili del Fuoco.

Sul versante operativo, ha svolto attività come funzionario direttivo del comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Roma e, in tale veste, ha preso parte alle operazioni di soccorso conseguenti alle principali emergenze nazionali degli ultimi anni, tra cui il terremoto dell’Umbria nel 1997, l’alluvione di Sarno nel 1998 e il sisma abruzzese del 2009, in occasione del quale ha più volte ricoperto il ruolo di responsabile del nucleo coordinamento opere provvisionali di messa in sicurezza. A seguito del sisma che ha colpito l’Italia centrale nel 2016 è stato Comandante del Comando operativo avanzato di Cittareale (Rieti) dirigendo sin dalle prime ore dall’evento i soccorsi.

Ha inoltre partecipato a numerose attività internazionali in rappresentanza del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco sia di Protezione Civile che di Difesa Civile. Nel 2014 è stato nominato primo dirigente del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ed è stato assegnato all’Ufficio Centrale Ispettivo – Attività ispettiva nei riguardi degli uffici del C.N.VV.F. Dal 2015 al 2018 è stato Comandante di Viterbo per poi essere assegnato come Dirigente dell’Ufficio per il contrasto al rischio NBCR (Nucleare Biologico Chimico Radiologico) e per i servizi specializzati presso la Direzione Centrale per l’Emergenza e il Soccorso Tecnico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.