“Prima richiamato dal pensionamento, poi allontanato. È stato licenziato per una dichiarazione alla stampa in merito al trasferimento del reparto di Malattie Infettive all’ospedale ‘Da Procida’. Non si può licenziare un professionista per affermazioni utili alla comunità”.

Così la deputata Virginia Villani, il Consigliere regionale Michele Cammarano e la consigliera comunale di Mercato San Severino Annalucia Grimaldi in merito al licenziamento del noto infettivologo Luigi Greco. Alla base sembrerebbe esserci il fatto che il professionista avrebbe giudicato inadeguata la struttura dell’ospedale “Da Procida” dove vengono trasferiti dal “Ruggi” i contagiati dal virus.

“Abbiamo sempre sottolineato l’inutilità di una spesa di milioni per i moduli prefabbricati per la terapia intensiva all’ospedale Ruggi di Salerno – dichiara il consigliere Cammarano – e, ad oggi, sono i numeri a darci ragione. Piuttosto che bruciare denaro pubblico in strutture per le quali non è ancora chiaro quale sarà la destinazione dopo l’emergenza, sempre che non si decida di smantellarle, chiedevamo di coinvolgere presidi ospedalieri fermi da un mese per la sospensione delle attività programmate”.

Solidarietà al dottore Luigi Greco – dichiara la deputata Villani – che ha messo a disposizione la sua professionalità in un momento così particolare e difficile per l’Italia. Non è accettabile, in questo momento più che mai, concentrarsi su una logica punitiva. Al contrario bisogna lavorare tutti insieme per un solo obiettivo, la tutela della salute della collettività. Mi auguro che l’azienda sanitaria ospedaliera e i responsabili del Ruggi d’Aragona di Salerno facciano un passo indietro rispetto ad una decisione autoritaria e frettolosa”.

“L’ospedale deve essere luogo sicuro per chi ci opera e chi ci va – le parole della consigliera Grimaldi – e chi lo gestisce ne ha la piena responsabilità. Inconcepibile allontanare chi si è reso disponibile a dare il suo contributo in un momento di emergenza come quello che stiamo vivendo”. 

– Claudia Monaco –


  • Articolo correlato:

10/04/2020 –Noto infettivologo in pensione richiamato in ospedale per l’epidemia.Il “Ruggi” lo licenzia dopo pochi giorni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*