E’ stata l’hairstylist Liliana Tierno l’ospite di apertura dell’appuntamento domenicale con “Teatro in Sala”, la rassegna nazionale organizzata dal Comune di Sala Consilina e dall’associazione “I Ragazzi di San Rocco“, che ne cura la direzione artistica.

La brillante professionista di San Pietro al Tanagro, titolare del Salone “Oasi di Bellezza” in via Scorzo, ha ricevuto un riconoscimento per l’intensa attività svolta finora e per i brillanti obiettivi raggiunti con tenacia ed eccellente professionalità. Liliana è di ritorno dalla recente esperienza a Sanremo dove ha pettinato numerosi vip nel “Salotto delle Celebrità” durante la settimana del Festival. Lo scorso anno ha ottenuto il riconoscimento di Tutor 4D Color, un importante tecnica di colorazione riconosciuta a livello internazionale, e il suo è diventato un Salone 5 Stelle. Inoltre insegna presso la Scuola SGA di Vallo della Lucania in qualità di figura specializzata.

Sono numerose le esperienze che l’hairstylist valdianese ha conquistato in giro per l’Italia, pettinando personaggi del calibro di Valeria Marini e Nina Moric, acconciando le modelle di prestigiose passerelle di alta moda, come quella di Impero Couture, e raccogliendo consensi insieme al gruppo di cui fa parte, i Mix Art. Una donna tenace, che non si è “accontentata di essere una parrucchiera e basta“, come ha dichiarato ieri sera sul palcoscenico del Teatro “Scarpetta” di Sala Consilina, continuando a studiare e a formarsi per offrire alla clientela novità e tecniche al passo con i tempi. Prossimamente Liliana sarà al Festival del Cinema di Venezia per realizzare le sue creazioni nel “Salotto delle Celebrità”.

Nel corso della serata, presentata dalla giornalista di Ondanews Chiara Di Miele, ha portato i suoi saluti anche la signora Franca Gallo dell’azienda Diangas di Sala Consilina, tra gli sponsor che supportano la rassegna teatrale.

Protagonisti della serata gli attori del Gruppo Teatrale La Betulla di Nave, in provincia di Brescia, che hanno messo in scena “Il giuoco delle parti” di Luigi Pirandello con la regia del fondatore della Compagnia, Bruno Frusca. Un lavoro intenso, che ha emozionato il pubblico conducendolo per mano, in un crescendo di sensazioni, a riflettere sulla vita, sui caratteri, attraverso un vero e proprio teatro della parola.

Il prossimo appuntamento della rassegna “Teatro in Sala” è in programma per domenica 1 marzo quando la scena sarà calcata dal giovane talento di Sala Consilina Andrea Di Maria che offrirà al pubblico il suo spettacolo “Sciò”.

– redazione – 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*