L’incentivo fiscale dell’Ecobonus -con la detrazione ai fini del pagamento dell’IRPEFdel 65% delle spese sostenute per un limite massimo di 96.000 euro per ogni unità immobiliare– sarà prorogato per tutto il 2015 non solo per il risparmio e l’efficienza energetica, ma anche per gli interventi di consolidamento antisismico e statico degli edifici esistenti, come più volte chiesto dalla Commissione VIII Ambiente della Camera.

È stato approvato all’unanimità dalla Commissione Bilancio, infatti, un emendamento alla legge di stabilità presentato dalla Commissione Ambiente, il cui primo firmatario è stato il deputato Tino Iannuzzi, per elevare al 65% tale detrazione che, invece, nella proposta iniziale di legge di stabilità’ veniva ridotta al 50%. Grazie a questa modifica legislativa, è confermato anche per il prossimo anno l’utilizzo dell’ecobonus con l’aliquota più alta per gli interventi di messa in sicurezza e di adeguamento antisismici, inizialmente non prevista dalla manovra. E’ una misura molto importante per la sicurezza dei cittadini , che sarebbe utile e necessario rendere strutturale e stabilizzare, come hanno drammaticamente evidenziato tanti recenti e terribili eventi calamitosi ed alluvionali.

Per uscire dalla crisi, il rilancio dell’edilizia di qualità, legata al risparmio energetico, alla sicurezza, alla riqualificazione ed all’ammodernamento del patrimonio edilizio esistente è assolutamente decisivo, come ha sempre sostenuto Ermete Realacci, Presidente della Commissione Ambiente.

La detrazione fiscale, nella misura del 65% per i lavori antisismici e di consolidamento statico dei fabbricati, è una misura particolarmente utile in Campania, potendo essere impiegata sulla base della vigente classificazione dei Comuni ai fini della prevenzione del rischio sismico, in tutti i Comuni dell’Irpinia e del Sannio, in 101 Comuni del Casertano,  in 80 Comuni del Napoletano,, in 116 Comuni della Provincia di Salerno.

– redazione –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*