Si è concluso nei giorni scorsi il ciclo di incontri sulla formazione alla cultura della legalità ambientale promosso dall’Istituto Comprensivo di Castellabate con la collaborazione della Stazione Carabinieri Parco di Castellabate diretta dal Maresciallo Giovanni Saviello.

Il percorso ha coinvolto 30 ragazzi delle scuole elementari del plesso di Santa Maria e si è svolto con tre incontri da remoto ed uno in presenza che si è tenuto il 6 aprile a Villa Matarazzo, sede della caserma dei Carabinieri Forestali.

Tutela dei boschi e delle foreste, protezione delle matrici ambientali quali acque, suolo e aria, conservazione delle aree protette, degli ecosistemi e della biodiversità sono stati esposti dal Comandante della Stazione, Maresciallo Saviello, suscitando la curiosità e le domande dei ragazzi che hanno attivamente partecipato anche attraverso la realizzazione di cartelloni e disegni relativi a quanto discusso in aula.

Il quarto incontro a Villa Matarazzo ha visto la partecipazione di un Ufficiale del Reparto Carabinieri Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni, del Nucleo Cinofili Antiveleno con il labrador Danko e la cagnolina Bella, abbandonata e maltrattata da ignoti e poi successivamente adottata dai militari della Stazione Parco di San Giovanni a Piro, i quali hanno parlato delle uccisioni e dei maltrattamenti di animali e delle normative che li tutelano anche alla luce delle recenti modifiche della Costituzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.