Foto Lea Michele 2Hanno passato la notte in sacco a pelo per garantirsi un posto in prima fila, hanno cantato per ore sotto il sole i brani del suo album e della colonna sonora della sua serie, hanno pianto quando hanno visto da vicino la loro beniamina in passerella: i “gleeks” (gli affezionati della serie cult Glee) sono i fan “più fan” e ieri hanno accolto alla cittadella del cinema di Giffoni, con tantissimo entusiasmo ed anche tanta commozione, l’attrice Lea Michele.

Lo ha notato anche lei e lo ha espresso chiaramente: “I fan italiani sono i più carini, gentili e affettuosi del mondo e lo dico con cognizione, perché per lavoro ho girato tutto il mondo”. La Rachel Berry del Glee Club McKinney non poteva non esserci quest’anno: la ricchezza della differenza, tema di questa edizione del festival, è proprio il tema portante di Glee. E la liceale interpretata da Lea nella prima serie era una “loser”, che ha poi imparato, con l’aiuto di altri compagni emarginati e di un professore anticonformista, a credere nel suo potenziale e ha saputo prendersi la rivincita conquistando il palcoscenico ed il cuore (ben oltre la finzione del recitato) del ragazzo più popolare della scuola, Finn (interpretato da Cory Monteith, morto l’anno scorso per overdose). “Mi dispiace che stia tutto per finire – ha riferito Lea circa le riprese della sesta ed ultima stagione di Glee – ma nel frattempo ho debuttato con il primo album Louder, su cui ho lavorato per un anno e mezzo, sto preparando il secondo, ho scritto un romanzo ispirato alla mia vita Brunette Ambition (ancora non uscito in italiano, ndr) e sono già all’opera sul seguito, in uscita all’inizio del 2015”. Acclamata a gran voce, la Michele non ha risparmiato sorrisi agli obiettivi dei fotoreporter e a quelli dei suoi seguaci. Su Twitter ha documentato il suo weekend in Italia e a commento della giornata ha scritto: “What an amazing day today at the Giffoni Film Festival such an honor”!

Oggi, invece, tocca a Dylan O’Brien, protagonista della serie Teen Wolf, Claudia Gerini e Marco Bocci, che dopo le nozze con Laura Chiatti presenterà al GFF il film Io Rom Romantica, storia di una ragazza né rom né italiana che sogna di diventare regista. Domani è il giorno di Richard Gere, la superstar che con le sue interpretazioni ed il suo fascino ha rapito il cuore di milioni di donne.

– Gianpaolo D’Elia –

giffoni film festival 2014 2giffoni film festival 2014 3giffoni film festival 2014


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*