Dal Master “Il progetto della Smart City” del Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze viene realizzato con la partnership dell’azienda Pagano&Ascolillo spa  il libro “Città pensanti”. Una dettagliata analisi sulla capacità della tecnologia di agevolare l’individuo illustrandone anche i limiti.

L’impresa Pagano&Ascolillo pensa ad un futuro che non può prescindere da un cospicuo investimento in “Ricerca e Sviluppo”, per orientare le aziende verso opportunità di crescita,  continuando ad investire anche nella formazione del personale.

“Nei momenti di crisi ci si attiva per creare qualcosa di nuovo – afferma Vitantonio Pagano, amministratore unico della “Pagano&Ascolillo” – penso all’edilizia e non vedo molte possibilità nella costruzione del nuovo, ma immagino che si andrà verso una edilizia qualificata, che va nella direzione del recupero e della ristrutturazione eco compatibile”.

– Tania Tamburro –


                                                                                                                                                                                                                               – messaggio promozionale –


 Guarda l’intervista


Commenti chiusi