assunzioni-poste-italiane-2Poste Italiane apre a nuove assunzioni per il 2014, rendendo noto ai sindacati del settore (che avevano da tempo lamentato la carenza di personale e la patologica lentezza degli uffici postali e della consegna della corrispondenza) l’esigenza di incrementare il personale flessibile per i mesi di febbraio e marzo prossimi. Verranno assunti dall’azienda 1383 portalettere, con clausola elastica (part time verticale), a tempo determinato (2, 3, 4 mesi) e che siano alla prima esperienza lavorativa con Poste Italiane. Alla scadenza di questo periodo (31 marzo 2014) l’azienda valuterà se ricorra la necessità di assumere ulteriori risorse umane per il prossimo periodo estivo.

Il nuovo piano di assunzioni, rivolto in particolare ai giovani diplomati in possesso della patente di guida, riguarda le 7 Aree Logistiche-Territoriali in cui l’azienda divide la penisola, tra le quali è compresa anche l’Area Sud (Napoli e Campania), da tempo in attesa di richiesta di lavoro nei servizi postali. Lo stipendio previsto per i portalettere ammonta a circa 1.190 euro mensili e il lavoro si svolge su turni. Le selezioni avverranno poste-italiane_1tramite una prova di guida e un corso di sicurezza, in linea con le nuove disposizioni in materia. Dopo la firma del contratto i nuovi assunti verranno affiancati per un breve periodo di prova.

Chi fosse interessato a proporre la propria candidatura può semplicemente registrarsi e caricare il proprio curriculum vitae sul portale di Poste Italiane nella sezione “Lavora con noi

– Chiara Di Miele –


 

Commenti chiusi