L’attore partenopeo Francesco Di Leva si racconta in un’intervista telefonica, concessa alla nostra redazione. L’artista napoletano inizia la sua carriera a teatro in produzioni come “De pretore Vincenzo”, “La festa di Piedigrotta”, “Pezzo di cronaca”, “Laudi di Natale”, passando per “Miseria e Nobiltà”, fino al grande successo di “Gomorra” di Mario Gelardi, portata con il “Mercadante Teatro Stabile” di Napoli.

Tanti anche i successi di Di Leva sul grande schermo, tra cui, “Un giorno nuovo”, accanto a Ida Di Benedetto, Franco Iavarone, Lucia Ragni e Nicola Di Pinto, “La donna lupo”, con Loredana Cannata e Arturo Paglia. Dopo aver dato il meglio di sé in “Pater familias” e “Segui le ombre”, arriva nel 2004 “Vento di terra” di Vincenzo Marra con Francesco Giuffrida e  “Una vita tranquilla” con Toni Servillo. Francesco Di Leva ha lavorato anche in numerose fiction televisive come “Distretto di Polizia”, “La Squadra”, “R.I.S” ed “Il clan dei camorristi”.

Nell’intervista telefonica l’attore napoletano ha parlato, tra le altre cose,  della sua passione per la recitazione, della sua vita, dei suoi progetti futuri, del NestT e ha rivolto a tutti i lettori di Ondanews un saluto speciale.

Giovanna Quagliano



Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano