Nello splendido scenario dell’Antica Pompei, proprio a pochi passi dagli Scavi, l’atleta di Sapri Annachiara La Penna si è classificata al terzo posto alla WBL (Women’s boxing League), campionato italiano femminile di boxe olimpica in cui si sfidano le squadre regionali della penisola, con la selezione campana nella categoria 54 kg.

Nonostante la sconfitta al primo incontro, la 24enne pugile del Golfo di Policastro ha rialzato testa e gambe e con una prestazione di grande grinta nella terza ed ultima giornata ha conquistato, insieme alle sue compagne del team Campania, il terzo posto finale.

Annualmente ogni regione seleziona le 5 migliori atlete per ogni categoria di peso. Si formano 2 squadre: un’élite prima serie ed un’élite seconda serie. Annachiara, allenata da Arturo Corinto dell’asd Fight Club Sapri, fa parte della seconda categoria.

Sono stati 3 giorni molto intensi – ammette La Penna – È stato il mio primo torneo a squadre in cui ho dovuto combattere 3 giorni consecutivi e disputare 3 match impegnativi. Nei primi due match ero un po’ bloccata mentalmente, molto emozionata ma anche timorosa di non essere all’altezza di salire su quel palcoscenico così importante, quindi non avevo la carica giusta che mi serviva per vincere. Fortunatamente siamo andate avanti con la squadra ed il terzo giorno, nel mio terzo incontro, sono riuscita ad esprimermi di più e ad essere più lucida e presente nell’affrontare quel match che ci avrebbe assegnato la medaglia del terzo posto nel torneo”.

Un’esperienza esaltante la tre giorni pompeiana per la boxeur saprese che delinea i suoi prossimi obiettivi. “Sicuramente continuare a guadagnare il mio posto nella squadra campana ed arrivare al torneo del prossimo anno molto più preparata ed allenata così da poter vincere il primo posto”. E c‘è una dedica particolare: “Devo tutto ad Arturo Corinto, il mio coach, che crede in me più di chiunque altro e fa di tutto per veder realizzare il mio sogno”.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano