Grande entusiasmo e partecipazione alla seconda edizione della Spring School dei Giovani Soci del Credito Cooperativo, in programma a Loppiano, in provincia di Firenze, sede della Scuola dell’Economia Civile. Tra i giovani soci delle BCC italiane anche Elio Albanese e Vincenzo Rubino membri del direttivo dell’Associazione Giovani della Banca Monte Pruno, che hanno preso parte alle numerose attività del campus, uno spazio di crescita umana e professionale grazie al dialogo e al confronto con docenti ed esperti e alle prove pratiche di cooperazione e servizio.

Spring School è un appuntamento riservato in particolare ad amministratrici e amministratori under 35 delle BCC-CR, alle giovani socie e ai giovani soci delle BCC.

Dialoghi imPossibili” il tema dell’edizione di quest’anno. Dall’economia all’arte, al valore della pace, i partecipanti hanno avuto modo di dialogare e confrontarsi su numerosi temi con diversi docenti ed esperti. Tra questi, i professori Luigino Bruni, Vittorio Pelligra, Pierre de Gioia Carabellese. Presenti inoltre il fondatore e presidente di “Rondine Cittadella della Pace” Franco Vaccari e l’atleta paralimpico Daniele Cassioli.

Non hanno fatto mancare la loro presenza i vertici di Federcasse tra cui il Presidente Augusto Dell’Erba, il Direttore Sergio Gatti e la Responsabile della Segreteria Generale Claudia Benedetti. Ha fatto sentire la sua vicinanza ai giovani anche il Presidente della Federazione Banche di Comunità Credito Cooperativo Campania Calabria, Amedeo Manzo.

Inoltre, un momento di particolare rilievo è stato rappresentato dal “Dialogo imPossibile” tra seniores e juniores del Credito Cooperativo, finalizzato a rafforzare quell’indispensabile ponte tra generazioni che non può che contribuire a valorizzare il Credito Cooperativo.

Laboratori, lavori di gruppo ed esperienze pratiche hanno reso la Spring School fortemente esperienziale e dunque caratterizzata da una partecipazione attiva degli iscritti.

Grande soddisfazione è stata espressa dai vertici della Banca Monte Pruno che fanno loro le parole di Papa Francesco per i giovani: “Ci vogliono coraggio, umiltà e ascolto per dare espressione al rinnovamento”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.