Al termine di una mirata attività investigativa, gli agenti della Polizia di Stato della DIGOS della Questura di Salerno hanno individuato ed identificato tre tifosi responsabili del lancio di bombe carta durante l’incontro di calcio Salernitana – Benevento, svoltosi l’8 febbraio.

In particolare, a conclusione delle indagini svolte, è emerso che uno dei tre tifosi identificati è stato riconosciuto, quale responsabile dell’accensione e del lancio di bombe carta, anche durante gli incontri che la Salernitana ha disputato, presso lo stadio Arechi, con il Foggia e con il Lecce.

All’esito delle indagini, dopo rapida attività istruttoria svolta dagli agenti della Polizia di Stato della Divisione Polizia Anticrimine, il Questore di Salerno ha emesso altrettanti provvedimenti di Daspo a carico dei tre, di cui uno per la durata di anni tre ed altri due per la durata di anni due.

– Annamaria Lotierzo – 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*