Si è tenuto ieri pomeriggio un webinar sulla violenza di genere al quale ha preso parte anche l’avvocato Rosa Maria Pepe, del Lions Club di Sala Consilina Distretto 108 YA.

L’incontro, incentrato sul service “La Valigia di Caterina“, ha visto la partecipazione di varie personalità di spicco, in ambito sociale e politico. Sono intervenuti, oltre alla referente distrettuale del progetto, avv. Rosa Maria Pepe, la sociologa dott.ssa Rossella Ianniciello, il Prof. Avv. Francesco Fimmanò (Consigliere Nazionale della Corte dei Conti, Presidente della Scuola di Alta Formazione della Corte), il Presidente del Lions Club Frattamaggiore, Dott. Luigi Rossi, con le conclusioni del Governatore del Distretto Lions 108 YA, Prof. Dott. Antonio Marte.

La “Valigia di Caterina” è un progetto di accompagnamento all’autonomia di donne in difficoltà, in stato di disagio e di vulnerabilità, ma decise a “mettersi in viaggio”, per allontanarsi da contesti domestici caratterizzati da abusi e sopraffazioni.

A tal proposito, significativa è stata la testimonianza di Nicoletta Cosentino, palermitana, vittima di violenza domestica, che dopo un percorso di recupero nel Centro Antiviolenza “Le Donne Onlus” di Palermo, riesce a riappropriarsi della propria vita, frequentando uno stage formativo presso un laboratorio di produzione alimentare che la porterà a ricostruire se stessa e a dare avvio ad un’attività imprenditoriale “Le Cuoche Combattenti”.

Attraverso il suo laboratorio, Nicoletta oggi aiuta altre donne sottratte alla violenza a riacquistare dignità; per la sua attività è stata insignita dal Capo dello Stato del titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

La “Valigia di Caterina” ha lo scopo di favorire la ripartenza di donne che, come Nicoletta, vogliono riappropriarsi della propria vita, garantendo loro, oltre ad un iniziale sostegno economico, anche percorsi formativi qualificanti, tirocini, supporti per l’avvio di start up, finalizzati a riacquistare fiducia in se stesse e nelle proprie competenze.

Grande l’impegno profuso nella promozione del progetto da parte dell’avvocato e specialist distrettuale, Rosy Pepe di Sala Consilina, donna attiva e vicina alle problematiche sociali, che ha sottolineato, nel corso del webinar, l’importanza di sensibilizzare la cittadinanza intera sul tema della violenza di genere.

– redazione –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*