La Giunta regionale della Campania ha approvato il programma di riqualificazione e ammodernamento tecnologico dei servizi di radioterapia oncologica di ultima generazione di cui al decreto ministeriale 6.12.2017, con il quale fu ripartito l’importo di 100 milioni di euro tra le Regioni del Mezzogiorno, destinando alla Campania 27.850.000 euro.

Saranno acquistate 9 apparecchiature, tra cui tre acceleratori lineari in nuovi punti di erogazione (ASL Avellino – P.O. Ariano Irpino; A.O. Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, con due acceleratori lineari), cinque acceleratori in punti di erogazione già attivi (AOU Federico II di Napoli, AO Moscati di Avellino, AOU Ruggi di Salerno, IRCCS Pascale di Napoli) e un acceleratore per il potenziamento dell’offerta dell’A.O. “S. Pio” di Benevento.

E’ stato inoltre approvato lo schema di Accordo di Programma per la realizzazione di interventi di miglioramento del Servizio Idrico Integrato di cui alla procedura di infrazione n. 2014/2059 tra il Ministero dell’Ambiente, il Commissario straordinario unico per la depurazione, l’Ente Idrico Campano e la Regione Campania. L’Accordo di programma ha un valore di 133.000.000 euro e riguarda 49 interventi da realizzare dai Comuni sotto procedura di infrazione nell’ambito del “Piano Operativo Ambiente” FSC 2014/2020.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*