E’ stato presentato, a Palazzo Sant’Agostino, alla presenza dei presidenti dell’ANCI Campania, dell’ANCE AIES Salerno, dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Salerno, dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Salerno, dell’Ordine dei Geologi della Regione Campania, del Collegio Provinciale dei Geometri della Provincia di Salerno e dell’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Salerno, RUEC (Regolamento Urbanistico Edilizio Comunale) composto da 58 articoli fondamentali, redatto dalla Provincia a favore dei Comuni del territorio Provinciale.

La Provincia ha realizzato uno strumento importante diretto ad uniformare la regolamentazione urbanistica e edilizia dei Comuni, fornendo in questo modo assistenza qualificata e supporto gratuito ad attività notoriamente complesse e anche dispendiose. L’iniziativa, infatti, prende le mosse dalla constatazione della forte diversità di impostazione delle varie normative e regolamentazioni comunali in materia, che rende difficile anche l’attività progettuale dei professionisti chiamati ad interventi sia pubblici che privati sul territorio provinciale. L’esigenza di dare una direttiva uniformante ai 158 Comuni della Provincia giunge così con la presentazione dell’elaborato e la sua trasmissione ai Comuni nei prossimi giorni. I Comuni interessati, ricevuto il RUEC, hanno potuto proporre le loro osservazioni all’elaborato realizzando così il processo partecipativo indispensabile per arrivare ad una stesura definitiva il più possibile condivisa. Esaminate le osservazioni, successivamente, il RUEC sarà approvato con decreto del Presidente della Provincia, Giuseppe Canfora, e posto a disposizione dei Comuni che, nella loro autonomia statutaria e normativa, potranno decidere di avvalersi del Regolamento tipo in materia di urbanistica e edilizia comunale.

Il consigliere delegato Domenico Volpe, il Dirigente del Settore Pianificazione e Sviluppo Strategico del Territorio, Ciro Castaldo e il Responsabile del Servizio Urbanistica, Nicola Vitolo, coadiuvati dagli architetti Siniscalchi e Ciao, hanno illustrato nei dettagli i contenuti del RUEC e le risultanze del monitoraggio alla base del quale si è dato il via all’elaborazione della nuova normativa. Il RUEC sarà suddiviso in tre tomi: il primo conterrà le modalità esecutive e tipologie delle trasformazioni – attività concreta di costruzione, il secondo le Previsioni del Puc (che i Comuni tratteranno in assoluta autonomia) e il terzo norme in materia energetico-ambientale (in fase di elaborazione).

– redazione –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*