Nell’ambito di un’iniziativa di solidarietà e collaborazione tra Enti pubblici, la Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno ha donato ai Vigili del Fuoco 5000 litri di gasolio, oggetto di un recente sequestro.

Il provvedimento di confisca era scattato a seguito di un controllo eseguito dalle Fiamme Gialle della Tenenza di Battipaglia presso un’azienda agricola locale, che deteneva il prodotto petrolifero “agevolato”: non si tratta, infatti, del normale diesel da autotrazione, ma di carburante agricolo, soggetto ad un’aliquota d’imposta ridotta in totale assenza delle autorizzazioni previste.

La Guardia di Finanza, fortemente impegnata, tra le altre missioni istituzionali, nella lotta alle frodi nel commercio di prodotti energetici, ha voluto così dare un concreto segnale di vicinanza a chi presta il proprio servizio nell’interesse della Nazione e a tutela della collettività, donando il carburante di contrabbando al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Salerno.

La richiesta è stata prontamente accolta dalla competente Autorità Giudiziaria, che ha quindi disposto il dissequestro e la cessione a titolo gratuito del gasolio, che potrà essere in questo modo impiegato per i mezzi operativi e di soccorso del 115.

La donazione, valorizzata anche attraverso un breve momento di consegna, contribuisce a consolidare anche i rapporti tra le due Istituzioni provinciali, nella prospettiva di estendere l’azione del Corpo anche oltre le ordinarie attività di contrasto agli illeciti economico-finanziari per perseguire più ampi fini sociali.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano