Foto: Gaetano Esposito

Anche la femmina di cicogna bianca è ritornata con la primavera nel Vallo di Diano, raggiungendo così il maschio che a metà marzo era arrivato per primo a costruire il nido in località Termini a Sala Consilina, ai confini con il territorio di Teggiano.

L’arrivo della femmina e il ricongiungimento con il compagno sono stati avvistati e immortalati dal signor Gaetano Esposito, socio onorario dell’ATAPS Tutela Ambientale Onlus.
Ormai da ben 26 anni le cicogne bianche scelgono il Vallo di Diano per nidificare e quello di Sala Consilina è l’unico ritorno consecutivo in Italia nel solito luogo e per tanti anni.

Sono proprio i volontari dell’ATAPS ad occuparsi del monitoraggio delle cicogne e della loro tutela. Inoltre grazie ad un progetto della Riserva Foce Sele-Tanagro, insieme alla Onlus di Sala Consilina e alle sezioni della Lipu di Rende e Salerno, l’anno scorso sono state collocate sui tralicci della corrente elettrica sei piattaforme programmate per permettere alla cicogna di nidificare in zona.
“Ci aspettiamo un’annata favolosa per la coppia – fanno sapere dall’ATAPS – e riteniamo questo ritorno benaugurale anche per il periodo particolare in cui ci troviamo. Affidiamo anche alle cicogne la fortuna di uscire fuori da questa pandemia”.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*