Chiesa e giovani in un dialogo costante che mette al primo posto la Parola nel contesto della vita quotidiana.

È con questo spirito che la Diocesi di Teggiano-Policastro ha organizzato per domani, mercoledì 29 novembre, alle 18, l’incontro “Un pacco da Su” presso la cappella dell’Università degli Studi di Salerno.

Grazie all’Ufficio Pastorale Giovanile presieduto dal parroco don Donato Ciro Varuzza, gli studenti fuori sede provenienti dal Vallo di Diano e dall’intera Diocesi, potranno vivere un importante momento di dialogo condiviso.




Il pacco, inteso in genere come alimenti provenienti da casa, questa volta arriva invece da “Su” con un tema legato all’affettività e al rapporto con la famiglia che cambia quando si diventa fuorisede.

L’obiettivo – spiega don Donato Varuzza – è mantenere vivi i rapporti con le proprie origini e la propria terra. Questo perché i giovani possano tornare e portare qui e arricchire la nostra terra dopo aver terminato gli studi con tutto il loro bagaglio di conoscenze. Ecco perché, alla fine, sono stesso i giovani il “pacco da su” che li vede scendere qui da noi. Il desiderio della Chiesa è stare vicino a quanti vivono una temporanea parentesi di studio affinchè li possa accompagnare e far scoprire il bello della loro vita”.

– Claudia Monaco –

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*