Attimi di forte commozione quelli vissuti ieri dalla comunità teggianese che, nel giorno di dicembre dedicato a San Cono, ha potuto ricordare l’amato concittadino Luigi Morello, in un momento a lui particolarmente caro.

Nel centro storico di Teggiano, ai piedi dell’obelisco di San Cono, la famiglia Morello ha voluto omaggiare il Santo patrono in memoria di Luigi, Capo Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Sala Consilina sconfitto dal Coronavirus.

Il fratello, Alessandro Morello, ha voluto rinnovare uno dei riti più emozionanti per i fedeli di Teggiano e al quale Luigi teneva in modo particolare: l’omaggio floreale.

La cerimonia per anni ha visto il Vigile del Fuoco salire sulla scala dei caschi rossi e raggiungere la cima dell’obelisco per omaggiare a nome di tutta la comunità il suo amato Santo.

Vivere questo momento è stata un’emozione indescrivibile – scrive Antonio Mea, uno degli amici più cari di Luigi -. I fiori posti ai piedi di San Cono da Alessandro sono un segno di riconoscenza per tutti i ricordi belli che ci hai lasciato. Sarai sempre nei nostri pensieri, manchi davvero a tutti“.

– Paola Federico –

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*