Una delegazione formata dal sindaco di Padula, Paolo Imparato, dalla vicepreside dell’Istituto Comprensivo di Padula, Rosa Paradiso, in rappresentanza della Dirigente Scolastica Liliana Ferzola, assente per altri improrogabili impegni istituzionali, da docenti e delegati dei genitori dell’Istituto di Padula, Vittoria Caolo ed Enza Puglia, si è recata questa mattina presso la Città di Pieve Torina, in provincia di Macerata, per la consegna di un contributo di solidarietà nato dalla collaborazione tra l’istituzione scolastica, l’Amministrazione Comunale, le parrocchie di Padula e le imprese del territorio.

L’Istituto Comprensivo di Padula ha voluto esprimere la propria vicinanza attraverso una piccola donazione che è diventata grande perchè è stata ottenuta da tante ore di impegno e di attività da parte dei bambini.

La donazione servirà alla realizzazione del progetto “Succisa Virescit-Una scuola per i ragazzi di Pieve Torina“, ossia alla costruzione della nuova scuola primaria e secondaria di primo grado, una casa sicura per i ragazzi che vogliono tornare a crescere e studiare nel loro paese.








La delegazione è stata accolta dal sindaco di Pieve Torina, Alessandro Gentilucci, che ha sottolineato l’importanza di gesti di solidarietà in zone che ancora hanno grossi problemi per ripartire dopo il sisma dello scorso agosto.

Le due comunità hanno da oggi dato vita ad un percorso di collaborazione, con una forte attenzione al mondo dei ragazzi e della scuola.

– Filomena Chiappardo –


 


Un commento

  1. BRAVI, NOI PADULESI SIAMO STATI SEMPRE GENEROSI, CUANDO SI TRATA DI AIUTARE AL PROXIMO, E PER DI PIU SE SI TRATA DI EDUCAZIONE PER LA GIOVENTU, BISOGNA FARE TUTTO QUELLO CHE SI PUO.
    AUGURI E FELICITAZIONE PER QUESTO GESTO DI BUONA VOLONTA.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*