La Banca Monte Pruno oggetto di studio di una Tesi di Laurea. Una piacevole soddisfazione ha accompagnato l’istituto di credito quando, questa mattina, la dottoressa Adele Vigorito ha consegnato il suo lavoro al Direttore Generale Michele Albanese presso la Sede Amministrativa di Sant’Arsenio alla presenza anche del Responsabile della Segreteria di Direzione Antonio Mastrandrea che ha assistito la neo laureata nella ricerca del materiale necessario alla stesura della tesi.

Cultura organizzativa e performance della Banca di Credito Cooperativo: il caso della BCC Monte Pruno” è il titolo della Tesi di Laurea in Comportamento Organizzativo presso la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. Un pregevole lavoro che certifica, ancora una volta, la presenza e il valore dell’istituto di credito già oggetto, in passato, di diversi studi universitari.

La Tesi ha evidenziato alcuni determinanti aspetti che hanno caratterizzato le BCC durante la riforma e come la Banca Monte Pruno si è mossa in questo nuovo ed impegnativo percorso. Di notevole impatto, ad esempio, le considerazioni finali della dottoressa Vigorito che, ancora una volta, mettono in luce come i valori promossi nel tempo dalla Banca abbiano catturato l’attenzione di una Tesi di Laurea:“Auspico che si riduca sempre più la distanza oggi posta o intesa tra sfera economica e sfera sociale, poiché una banca che non tenga insieme le due sfere o obbedisce al mercato o alla società, va sempre a discapito una dell’altra. La conseguenza di detto schema è che si tende a pensare all’uomo unidimensionale. Così facendo, se l’impresa diventa solo business e lascia fuori la porta le passioni, gli ideali attrarrà persone di bassa qualità ‘relazionale’ e umana, e quindi cattivi manager e lavoratori, e questo comporta a lungo andare il non avere più vocazioni alte. Tenere insieme significa invece guardare l’uomo nella sua interezza, fatto cioè di passioni, ideali e bisogni”.

Orgoglioso per il lavoro svolto e soddisfatto per il risultato conseguito il Direttore Generale Michele Albanese ha così salutato la neo dottoressa Adele Vigorito:”Siamo particolarmente felici di aver potuto supportare questa tesi attraverso la nostra vicinanza. Sapere che i giovani laureandi guardino alla nostra Banca come un modello da studiare rappresenta qualcosa di estremamente soddisfacente ed emozionante, perché dimostra lo sforzo che quotidianamente facciamo per migliorarci. Le nostre più sincere congratulazioni alla dottoressa Vigorito per aver concluso questa tappa dei suoi studi con un augurio sincero che possa raggiungere tutti i suoi obiettivi, magari continuando ad approfondire questo mondo, così particolare ed interessante, come il credito cooperativo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.