Il presidente della Lnd Campania, Carmine Zigarelli, dovrà pagare un’ammenda di 4500 euro per aver avallato iscrizioni irregolari di 20 società per la stagione 2019-20 nei campionati di Eccellenza e Promozione.

La Procura Federale aveva deferito Zigarelli per diverse violazioni: aver consentito a 20 società di partecipare ai campionati ai quali erano state ammesse senza provvedere al versamento tempestivo degli importi per i quali avevano ottenuto la rateizzazione; non aver dato seguito agli avvisi di prelievo coattivo inviati alla maggior parte di queste compagini; aver quindi consentito che le stesse disputassero le gare successive al ricevimento degli stessi.

Sono 20 le società che, secondo la Procura Federale, hanno indebitamente partecipato ai campionati di Eccellenza e Promozione: S.S.D. Eclanese 1932 Calcio, A.S.D. Campania Felix, A.S.D. Viribus Somma 100, Polisportiva Teora, A.S.D Temeraria 1957 San Mango, C.S.D.S. Afro Napoli United, A.S.D. Monte di Procida Calcio, A.S.D. U.S. Grigiorossi (oggi U.S. Angri 1927), A.S.D. San Giorgio 1926, A.S.D. Casoria Calcio 1979, A.S.D. Alba Nova Calcio, Nuova Napoli Nord, A.S.D. Salernum Baronissi, A.S.D. Polisportiva Rocchese, A.S.D. Sporting Ercolano, A.S.D. Polisportiva Puglianello, A.S.D. Picciola, A.S.D. Quartograd, A.S.D. Ponte 98, G.S. Audax Herajon 1956.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.