Investe un bambino disabile in bicicletta, fugge ma poi si costituisce. Questo quanto accaduto ad Eboli dove un 20enne alla guida di una Citroen C3 lunedì sera ha investito il piccolo, di 10 anni, in via Caduti di Bruxelles nel Rione Paterno.

Come si legge sul quotidiano “La Città di Salerno“, soltanto ieri pomeriggio il giovane si è presentato, accompagnato dal suo avvocato, presso il Comando di Polizia Municipale per ammettere le sue responsabilità. Sarebbe fuggito perchè spaventato, ma avrebbe anche sostenuto davanti agli agenti che il bambino procedeva in bici contromano.

Subito dopo l’investimento gli agenti della Municipale hanno avviato le loro indagini cercando di ottenere le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona e ascoltando le testimonianze di una donna presente nelle vicinanze.

Il giovane automobilista è stato denunciato per omissione di soccorso e lesioni. Le condizioni del bambino, invece, non sarebbero preoccupanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano