Una spiacevole disavventura quella che ha visto come protagonisti circa dieci turisti che si sono sentiti male dopo aver mangiato in un punto ristoro sulla spiaggia del Marcellino tra San Giovanni a Piro e Camerota.

Come scrive il giornalista Vincenzo Rubano per “La Città di Salerno“, i fatti sono accaduti nella giornata di domenica. Dopo aver pranzato, i turisti hanno iniziato ad avvertire dolori addominali, nausea e conati di vomito. Tutti hanno avuto gli stessi sintomi, nonostante avessero giudicato il pranzo ottimo.

Quattro persone, soccorse dalla Guardia Costiera, sono state trasportate con due motovedette e con un gommone veloce nel porto di Marina di Camerota e poi trasferite in ospedale con tre ambulanze del 118. Il resto, avvertendo sintomi meno gravi, ha raggiunto in maniera autonoma l’ospedale. Fortunatamente nessuno è in gravi condizioni.

Gli uomini della Capitaneria di Porto di Camerota, diretti dal Luogotenente Desiderio, nel frattempo hanno acquisito le schede sanitarie delle persone soccorse e hanno avvisato l’Asl.

Sarà necessario verificare l’origine dell’intossicazione alimentare, che potrebbe essere stata provocata dal formaggio, dall’acqua o dalla verdura lavata male. Le indagini proseguono con il massimo riserbo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.