Nella riunione del 7 gennaio il Consorzio di Bonifica Integrale Vallo di Diano e Tanagro ha preso atto come Deputazione Amministrativa della determina adottata il 23 dicembre da SMA Campania SpA (Sistemi per la Meteorologia e l’Ambiente) avente come oggetto “Interventi di manutenzione del Fiume Tanagro – Assistenza alla progettazione”.

Il Consorzio di Bonifica, qualche mese fa, aveva rappresentato alla Direzione Generale per la Difesa Suolo della Regione la necessità di procedere alla sistemazione di alcuni tratti dell’asta fluviale del Tanagro fortemente danneggiati dai vari eventi alluvionali.

Parliamo degli interventi già individuati con specifiche schede progettuali – spiega il presidente Beniamino Curcio – riguardanti lo svuotamento delle vasche, il ripristino di argini e di briglie, la protezione di fondazioni con scogliere e la sistemazione di alcuni tratti spondali fortemente erosi dalla furia delle piene per un importo complessivo di circa 3,5 milioni di euro e che interessano i comuni di Polla, Sala Consilina, Sassano, Padula, Buonabitacolo e Casalbuono”.

Con questa determina SMA Campania ha affidato al Consorzio l’assistenza alla progettazione.

“Data l’urgenza degli interventi, abbiamo deciso come Deputazione di passare subito alla fase operativa e quindi di procedere alla progettazione per lotti al fine di dare la possibilità a SMA Campania di acquisire le dovute autorizzazioni, dando priorità allo svuotamento delle vasche di Polla e di Ponte Cappuccini conclude – Porteremo avanti questo ulteriore impegno con la massima sollecitudine, tenuto conto della necessità di dover rimuovere le annose criticità che si rinvengono lungo il Tanagro assolutamente pregiudizievoli per la sicurezza idraulica del fiume e delle aree circostanti”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano