L’abbandono e l’incuria del nostro territorio non possono farla da padroni e aggravare, così, le conseguenze di eventi calamitosi sempre più frequenti”.

Lo afferma Marzia Ferraioli, deputata di Forza Italia, in ordine ai continui episodi di frane, allagamenti e disastri provocati dal maltempo nella area del Vallo di Diano e nei dintorni.

L’ultimo episodio riguarda una voragine di circa un metro di larghezza e dalla profondità inferiore a 2 metri che si è aperta lungo la Strada Provinciale 35 di Petina, provocando la chiusura del traffico veicolare e pedonale nel tratto tra l’ex stazione e l’area industriale.

Nonostante nel 2019 siano stati stanziati circa 600 milioni di euro, di cui 300 milioni per l’anno 2020 e 300 milioni per l’anno 2021 per la realizzazione di opere di mitigazione del rischio idrogeologico, risultano ancora gravi negligenze di Regione e Provincia che tardano ad impiegare i fondi assegnati“, conclude la Ferraioli.

– Chiara Di Miele –

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano