E’ di due morti e due feriti il bilancio di un incidente stradale avvenuto questa mattina tra Calvello e Anzi, in provincia di Potenza, sulla Strada Provinciale 32bis. Sono deceduti sul colpo Romano Russo, avvocato di 56 anni e Domenico Raimondi, di 34 anni, dipendente di un’azienda agricola e padre di una bimba di pochi mesi.

Erano a bordo di una Fiat Panda bianca quando è avvenuto lo schianto con una Peugeot 406 con a bordo V.M. 28 anni e C.S.25 , entrambi di nazionalità rumena e risultati positivi all’alcol test. Secondo quanto riportato dall’Ansa il tasso alcolemico del conducente rilevato è pari a 2,7 g/l e per il 28enne è scattato l’arrestato con l’accusa di omicidio plurimo colposo.

Sul posto è intervenuto il personale del 118 per trasferire i due feriti presso l’ospedale “San Carlo di Potenza”. Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia di Viggiano.

– Tania Tamburro –


 

4 Commenti

  1. Se arrivano a razziare nelle case delle povere persone di Genova..afflitti da un alluvione…cosa ti puoi aspettare!!!
    Qua’di maiali ne abbiamo già tanti noi…di lavoro manco a parlarne…e continuiamo a farci invadere e farci del male…Condoglianze alle famiglie delle povere vittime.

  2. Mario Senatore says:

    Commentare? A che serve farlo? Tanto, tutti SE NE FOTTONO e, in questa strafottenza di tutti, ognuno può fare quello che vuole. Che delusione ! Che tristezza! Ho sempre sognato un altro tipo di vita ed ho sempre operato per realizzarlo. Ora mi sento ingannato, truffato, derubato e ignorato. (Con tanto di Leggi che lo permettono).

    In 4 o 5 giorni ho letto di 5 o 6 rumeni che si sono distinti per ruberie, aggressioni, violenza ed “omicidio plurimo COLPOSO”. Non bastavano i “porci” nostrani… dovevamo aprire porte e portoni ad altri perché potessimo sguazzare meglio nella m.

    Condoglianze e solidarietà alle Famiglie delle vittime.

    Mario Senatore

    • Condivido pienamente parola per parola…una nota:al loro paese non ai comportano cosi..glie lo dico per esperienza diretta…non vanno in giro ubriachi..Hanno una paura tremenda della loro polizia e gendarmeria…i carceri non sono 5 stelle come i nostri…anzi…al contrario…

      Delinquono in Italia perché.sanno che non sconteranno mai la pena…
      Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*