“Probabilmente stavano ancora festeggiando la vittoria elettorale. Una vittoria arrivata con percentuali importanti e che potrebbe fare il paio con gli avvisi di garanzia arrivati stamane a Salerno”.

Così l’europarlamentare Lucia Vuolo commenta l’inchiesta della Procura di Salerno che ha portato all’arresto, tra gli altri, del consigliere regionale di Campania Libera Nino Savastano.

“La magistratura ha indagato su associazioni, giunta e dirigenti, finanche sull’appena rieletto sindaco – spiega – L’architetto salernitano, attuale primo cittadino, vuole attendere gli esiti delle indagini. Esprimo però seria preoccupazione per quanto sta emergendo. Penso che una città che De Luca e compagni definiscono ‘europea’ non dovrebbe in alcun modo, per nessuna ragione, subire umiliazioni del genere”.

“Il nostro ordinamento spiega la presunzione di innocenza – conclude – ma in Europa ci sono gesti di moralità (dimenticata?) che sono il minimo possibile. O magari costoro pensano che l’inaugurazione di una Piazza sia l’unico motivo per definirsi europei?”.


  • Articolo correlato:

11/10/2021 – Mazzette e associazione a delinquere. Arrestato a Salerno il consigliere regionale Nino Savastano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano