La Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal GIP del Tribunale di Salerno su conforme richiesta della Procura di Salerno, nei confronti di P.F., 45enne residente a Napoli.

La misura è stata eseguita dalla Squadra Mobile della Questura di Salerno in collaborazione con la Squadra Mobile di Napoli.

Le indagini, avviate nello scorso mese di giugno e coordinate dalla Procura della Repubblica di Salerno, sono scaturite dall’incendio divampato in un condominio in via Generale Clark a Salerno che ha visto coinvolte numerose auto andate in fiamme oltre a quella della vittima e del suo nuovo compagno.

Gli inquirenti hanno provato la sussistenza dei gravi indizi di colpevolezza emersi dalle denunce delle vittime, combinate con l’attività della polizia giudiziaria e con il riscontro delle telecamere del sistema di videosorveglianza.

Considerata la natura aggressiva dell’arrestato e tenuto conto delle ulteriori denunce formalizzate dall’ex moglie, il GIP ha accolto l’istanza del pm per l’applicazione dei domiciliari.

– Chiara Di Miele –

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano