Oltre 6300 prodotti, tra articoli per la persona, elettronica, casalinghi e capi di abbigliamento, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Lauria per contraffazione o mancato rispetto delle norme in materia di sicurezza a tutela del consumatore.

I Finanzieri hanno individuato un’auto guidata da un 50enne napoletano mentre viaggiava verso la Calabria. L’ispezione ha consentito di trovare numerosi capi di abbigliamento con marchi contraffatti di note griffe.

La merce è stata sequestrata e il responsabile è stato denunciato dalle Fiamme Gialle.

Inoltre sono stati eseguiti altri due sequestri amministrativi. Uno nei confronti di un punto vendita gestito da un cinese a Senise, dove sono stati trovati articoli sprovvisti delle prescrizioni dettate dal Codice del Consumo in tema di sicurezza dei prodotti che prevedono, obbligatoriamente in lingua italiana, l’indicazione della composizione merceologica, dell’importatore, del fabbricante, delle avvertenze e delle precauzioni d’impiego.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*