La bella stagione sta entrando nel vivo, ma il virus non va in vacanza e dobbiamo prestare ancora più attenzione. Per scongiurare la nascita di nuovi focolai di contagio ho adottato due nuovi provvedimenti che regolano l’accesso alle spiagge e l’uso dei DPI“.

Così il primo cittadino di Pollica Stefano Pisani comunica a tutti i cittadini due nuove ordinanze sindacali per il contenimento del contagio da Covid-19.

È necessario posizionare gli ombrelloni negli appositi distanziatori (tubi) nell’area in cui sono presenti – si legge nel primo provvedimento -. Negli altri casi valgono le disposizioni delle linee guida nazionali. Non è possibile, inoltre, occupare la spiaggia per più di un’ora con le proprie attrezzature senza farne uso“.

Per quanto riguarda l’uso delle mascherine: “È obbligatorio utilizzarle anche all’aperto qualora non è possibile garantire il distanziamento interpersonale. La sanzione prevista va da un minimo di 400 euro ad un massimo di 1.000 euro“.

La violazione dell’ordinanza da parte delle persone non vaccinate è sanzionata con la misura massima prevista di 1.000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*