Il Vallo di Diano si sveglia triste, sconvolto da un banale lunedì di agosto che tutti vorremmo dimenticare. Due incidenti stradali, due giovani vite spezzate dallo stesso tragico destino.

La prematura scomparsa di Mario Monaco, dopo uno scontro a bordo della sua auto, ha lasciato incredula la comunità di Buonabitacolo. Lo stesso triste epilogo è toccato ad Antonio Zienna, 27enne di Polla.

Intorno alle 22 di ieri, Antonio stava percorrendo con lo scooter la SS.19, al confine tra Polla e Atena Lucana, quando, d’improvviso, un violento impatto con un’auto lo ha scaraventato fuori strada. A nulla sono valsi i soccorsi che, una volta sul posto, non hanno potuto fare altro che constatare la morte del ragazzo.

Antonio era sposato con Angelica, anche lei giovane di Polla, con la quale aveva avuto da circa un anno uno splendido bimbo, Giuseppe. Lascia la mamma Francesca, il papà Giuseppe, le sorelle Mary e Nicole, e il fratello Michele. Titolare della pescheria “La Lampara”, amava il suo lavoro; portava avanti l’attività con dedizione e per questo era conosciuto e stimato da tutta la comunità pollese.

Educato, dedito al lavoro, alla famiglia, agli amici“. Così lo definisce Massimo Loviso, sindaco di una cittadina distrutta da un immenso dolore.

Tantissimi i messaggi di cordoglio che i cittadini del Vallo di Diano hanno lasciato sulle proprie bacheche Facebook per far sentire la propria vicinanza alle famiglie dei due ragazzi prematuramente scomparsi. “Chiudiamoci nel silenzio e nel rispetto di due giovanissime vite spezzate nella giornata del 3 agosto – si legge -. Esprimiamo il nostro cordoglio per queste povere famiglie distrutte da un destino comune. Riposate in pace“.

– Paola Federico –


  • Articolo correlato

3/8/2020 – Incidente ad Atena Lucana, perde la vita ragazzo di Polla a bordo di uno scooter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*