Valentino Di Brizzi 1“Apprendere della notizia del nefasto gesto che, ancora una volta, sull’onda della disperazione, viene attuato da un collega imprenditore, mi lascia particolarmente addolorato”.

E’ quanto dichiarato dal Presidente dell’Associazione Imprenditori Vallo di Diano Valentino Di Brizzi, immediatamente dopo essere venuto a conoscenza del suicidio di un imprenditore di Sala Consilina.

“Non è certo questo il momento – continua Di Brizzi – per sollevare polemiche o puntare il dito contro qualcuno o qualcosa. Una cosa va però detta. Oggi tutti siamo vicini alla famiglia e siamo addolorati per quanto avvenuto. Le Istituzioni, però, non riescono ad ascoltare il grido di aiuto che, ormai da troppo tempo, diffondiamo come imprenditori. Di fronte ad una pressione fiscale che ha del paradossale e alle difficoltà che viviamo quotidianamente nel fare impresa, nessun fatto concreto viene posto in campo, ma solo tante chiacchiere e tante inutili promesse.”

“Alla fine di questo drammatico 2013 – sottolinea – siamo stati costretti ad assistere, nel nostro territorio, alla chiusura di innumerevoli attività ed oggi, come anche avvenuto qualche tempo fa, ad un gesto disperato che ci sconvolge.”

“La verità – termina Di Brizzi – è che gran parte della classe imprenditoriale sta gettando la spugna, facendolo in modo naturale o disperato che sia. E se non si trova il modo per invertire questa rotta, la nostra terra non potrà che arrivare al collasso. Chi, dunque, per mandato del Popolo, ha il dovere di intervenire, non può farlo solo per esprimerci il proprio cordoglio in un momento drammatico, ma DEVE agire affinchè casi di questo genere non abbiamo più a verificarsi”.

– ondanews –

– Articolo correlato –

Commenti chiusi